mercoledì 30 ottobre 2013

Weekly Movie Corner: quando gli osti parlano di cinema.

Good Morning Avventori, il Mercoledì è sempre un giorno un po' particolare. Siamo già a metà settimana ed il week-end è in arrivo (c'è chi lo anticipa restando a casa dal lavoro/università/scuola il 1° Novembre), quindi vediamo di passarlo, come sempre, in compagnia di una buona pellicola. Scommetto che non vedete l'ora di scoprire cosa ho in serbo per voi!


Squadra 49


Titolo: Squadra 49
Titolo originale: Ladder 49
Regia: Jay Russell
Durata: 115 min
Anno: 2004
Genere: Drammatico
Cast: Joaquin Phoenix, John Travolta, Jacinda Barrett, Robert Patrick.

Trama: Il vigile del fuoco Jack Morrison, durante un intervento in un edificio in fiamme, resta intrappolato e viene diviso dalla sua squadra. Mentre all'esterno i suoi colleghi lottano contro le fiamme ed il tempo per portarlo fuori sano e salvo, Jack ripensa alla sua vita: alla vita in caserma, alle amicizie nate e, soprattutto, alla sua famiglia.


Parliamone: malauguratamente mia madre ebbe la brillante idea di guardarsi questo film proprio nel periodo in cui presentai domanda per diventare Vigile del Fuoco Volontario; immaginatevi voi le scene di pianto e isteria.


Non il solito film sui pompieri, che di solito li vediamo supermodelli intenti a spegnere incendi stranamente senzienti e furbi; piuttosto una storia di tutti i giorni, che traccia un chiaro spaccato della vita dei pompieri americani, col loro modus operandi e i loro automezzi fiammanti. Il titolo, che in italiano è stato tradotto un po' alla cazzum canis, prende in realtà il nome dall'autoscala 49 che, stando a quello che dicono i protagonisti, viene occupata dalle squadre di ricerca e soccorso; per farla breve quelli che entrano nei palazzi a recuperare le vecchiette piromani involontarie.


Come dicevamo, ben lungi dal combattere pericolosi incendi boschivi o improbabili combustioni spontanee dell'acqua, la pellicola rappresenta scene piuttosto comuni, dal banale incendio domestico, fino al disastro industriale (più o meno). John Travolta come capo dei pompieri è una cosa che mi fa aprire il culo dal ridere, un po' perché me lo immagino in tuta antincendio mentre balla come in Saturday Night Fever, un po' per un paio di scene estremamente sbellicose. Tipo che all'arrivo della recluta Morrison, si presenta in boxer dal colore improponibile, fingendo una sbronza colossale, giusto per fare una buona impressione sui novellini...
A parte questo, si tratta di un film scorrevole, piacevole e lacrimoso per quelli che di voi hanno l'emozione facile.
Ah, giusto una curiosità! Joaquin Phoenix (cioè l'imperatore Commodo, che, dismesse le stoffe imperiali, veste la ben più austera divisa da pompiere) ha dovuto passare parecchio tempo con delle reali squadre dei Vigili del Fuoco di Baltimora, diciamo per imparare il mestiere...la parte ecco. Ci si è ambientato così bene che è diventato membro onorario della squadra della Ladder 10.

Matt - Il Locandiere

Nessun commento:

Posta un commento